A+ A A-

Matrimoni

 

Carissimi, voi siete in cammino verso il matrimonio!

Quello che state vivendo è un momento importante: è un tempo di preparazione, nel quale siete chiamati a crescere nella vostra capacità di amarvi; è un tempo nel quale siete invitati ad assumervi le vostre responsabilità, così da poter costruire una vera famiglia; è un tempo nel quale vi accompagna e vi sostiene la grazia del Signore. Il vostro è un momento entusiasmante: tanti progetti e tanti sogni stanno per avverarsi. È un momento di grande libertà: state per decidere di voi stessi per una donazione reciproca che vi impegna per tutta la vita.

Ciò a cui andate incontro e ciò che chiedete, preparandovi a sposarvi in Chiesa, è una realtà grande e bella. È il dono totale e reciproco di sé all'altro per una vita di comunione che coinvolge tutte le vostre persone in tutti gli aspetti del vostro essere. È, per chi crede e si sposa nel Signore, la ripresentazione vivente dell'amore totale, unico, fedele e fecondo di Gesù per la Chiesa. Sì, il matrimonio verso cui state camminando è una realtà meravigliosa; ma è anche una realtà difficile, continuamente minacciata da modi di pensare e di agire, presenti in voi e attorno a voi, che non aiutano a vivere in modo autentico l'esperienza dell'amore coniugale e della famiglia.

Non temete! In questo cammino non siete soli.

Tanti altri giovani sono con voi: sono gli altri fidanzati che con voi e come voi sono in cammino verso il matrimonio. Con voi e accanto a voi ci sono i vostri preti. Ci sono laici e coppie di sposi che vi accompagneranno in questo tempo di preparazione prossima e immediata alle nozze: anche con loro sappiate iniziare delle amicizie che possano continuare anche dopo il vostro matrimonio.
Tutti insieme siete chiamati a vivere un cammino. E un cammino serio e impegnativo: è fatto di incontri, di riflessione, di confronto, di dialogo, di preghiera. Forse a qualcuno potrà sembrare eccessivo, ma è necessario per essere ciò che volete essere. Per qualcuno di voi è anche l'occasione per ritrovare una strada forse smarrita o abbandonata: è la strada della fede e della Chiesa.

Iniziate questo cammino e accettate con fiducia la scommessa che esso racchiude. Vivetelo con impegno e insieme. Avrete l'occasione di interrogarvi a fondo sui vostri desideri, sulle vostre attese. Potrete ritrovare e scoprire le ragioni profonde della vostra esistenza e della vostra scelta. Vi sarà data l'opportunità di vedere e incontrare una Chiesa, che vi vuole essere amica e vicina, alla quale sta a cuore la vostra felicità e per questo vi propone grandi ideali e mete che possono sembrare troppo alte, che desidera accogliervi e farvi trovare a casa vostra, che intende stare al vostro fianco adesso e anche dopo le vostre nozze. Accogliete la proposta che questa Chiesa vi fa con fiducia e coraggio. È una proposta che passa anche attraverso questi incontri.

Accoglietela e sarete contenti! Scoprirete la bellezza di un amore vissuto in modo pienamente umano, nella fede, secondo il Vangelo di Gesù. Lasciatevi attrarre da questa bellezza e anche la vostra coppia e la vostra famiglia sarà testimonianza concreta e vivente della grandezza e della bellezza del matrimonio cristiano. In questo modo potrete far nascere anche in altri che incontrerete il desiderio di vivere come voi.

Ve lo auguriamo con tutto il nostro cuore e per questo vi assicuriamo la nostra preghiera.