A+ A A-

SETTIMANA 17 - 23 marzo

 

Il Vangelo che oggi viene proclamato ci parla della Trasfigurazione di Gesù Cristo. È un evento che illumina questo tempo di Quaresima e ci indica la finalità della pratica della penitenza, del digiuno e della preghiera: la trasfigurazione del nostro cuore.

GESÙ È PROCLAMATO FIGLIO DI DIO

Commento - Disegno: Stefano Pachì

ABRAMO, padre nella fede, per primo imparò a fidarsi di Dio nelle vicende liete e tristi della vita. Dio gli promette una discendenza numerosa come le stelle del cielo, alludendo al dono di Isacco, ma anche il possesso della terra. Segno delle divine promesse è l’alleanza che Dio stipula con Abramo, espressa mediante il linguaggio del sacrificio (I Lettura). Anche per noi, come per Abramo, la salvezza dipende dalla fede, che è adesione al Figlio di Dio, Gesù, il quale sul Tabor -- luogo della divina rivelazione -- dinanzi a Pietro, Giacomo e Giovanni, che sarebbero stati suoi compagni nel Getsemani, si trasfigura mentre prega, manifestando la sua identità. Mosè ed Elia, simbolo delle Legge e dei profeti, parlano dell’esodo del Messia, cioè della sua beata passione. La salita sul Tabor prepara la salita sul Calvario, rafforzando la fede degli apostoli nell’imminenza della passione di Gesù.
In ubbidienza al Padre ascoltiamo e seguiamo Gesù (Vangelo). Mentre aspettiamo come salvatore Gesù Cristo che trasfigurerà il nostro misero corpo per conformarlo al suo corpo glorioso, rimaniamo saldi in lui, facendoci suoi imitatori (II Lettura).

II SETTIMANA DI QUARESIMA

18 L Signore, non trattarci secondo i nostri peccati. Le nuove leggi del Regno: essere misericordiosi; non giudicare; non condannare ma perdonare; dare al prossimo senza misura. Dn 9,4b-10; Sal 78,8-11.13; Lc 6,36-38.

19 M S. Giuseppe Sposo della Beata Vergine Maria. Solennità (bianco). In eterno durerà la sua discendenza. Il ritrovamento di Gesù nel tempio: la premura non è soltanto della madre, ma anche di Giuseppe a cui il ragazzo Gesù è affidato in custodia. 2Sam 7,4-5a.12-14a.16; Sal 88,2-5.27.29; Rm 4,13.16-18.22; Mt 1,16.18-21.24a opp. Lc 2,41-51a.

20 M Salvami, Signore, per la tua misericordia. Gesù racconta agli intimi la sua tremenda fine terrena: chi vuol essere primo, sia disponibile a dare la vita. Ger 18,18-20; Sal 30,5-6.14-16; Mt 20,17-28.

21 G Beato l’uomo che confida nel Signore. Abiti lussuosi e banchetti, senza accorgersi di chi non ha niente ed ha fame: a che serve godere tanto su questa terra e poi soffrire nell’aldilà? Ger 17,5-10; Sal 1,1-4.6; Lc 16,19-31.

22 V Ricordiamo, Signore, le tue meraviglie. La parabola della vigna parla del nostro atteggiamento verso il Padre che ha mandato il suo Figlio: lo accoglieremo o lo elimineremo? Gen 37,3-4.12-13a.17b-28; Sal 104, 16-21; Mt 21,33-43.45-46.

23 S Misericordioso e pietoso è il Signore. I giovani della parabola non fanno prevalere l’amore di fratellanza, che li rende figli dello stesso Padre “prodigo” di misericordia. Mi 7,14-15.18-20; Sal 102,1-4.9-12; Lc 15,1-3.11-32.


 

  1. Info
  2. Orario
  3. Confessioni

 

 

 ORARI DI APERTURA DELLA BASILICA

 

 

SABATO E FESTIVI

10,00 - 13,00

16,00 - 20,00

DAL MARTEDI AL VENERDI

10,00 - 13,00

16,00 - 18,00

NEL MESE DI AGOSTO

16,00 - 20,00

Orari di apertura
segreteria Parrocchiale

LUNEDI e MERCOLEDI

10,30 - 12,00

NEL MESE DI AGOSTO

16,00 - 19,00

IN BASILICA

Prefestiva  ore 19,30

Domenica e Feste di precetto  ore 12,00  (sospesa da giugno a settembre)  e 19,00

 

ALLA MADONNELLA

dal lunedì al venerdì
ore 7,30 e 19,30

sabato    ore 7,30

 

ADORAZIONE EUCARISTICA
SILENZIOSA
ALLA MADONNELLA

dal lunedì al venerdì

ore 08,00 -  12,00
        16,00 - 18,30

 

ALLA MADONNELLA
dal lunedì al venerdì

ore 07,00   Celebrazione delle Lodi

ore 12,00   Celebrazione dell'Ora Media

ore 18,30   Celebrazione dei Vespri

ore 18,00   Domenica e festivi, Celebrazione dei II Vespri

MADONNELLA

dal lunedi al venerdi

18,00 - 19,00

IN BASILICA

durante le Sante Messe

 

Prossimamente

No events

Omelia di S. Giovanni Paolo II
in visita a S. Marco

Domenica 29 dicembre 1985                                            

Newsletter

Vuoi ricevere informazioni dalla Basilica di S. Marco su incontri in calendario o eventi?


Receive HTML?

Sign In or Create Account